Italian

AMBIENTE

Patto dei Sindaci: un impegno per l'energia sostenibile

Logo Patto dei Sindaci

 

 

Il Comune di San Giorgio della Richinvelda ha aderito al Patto dei Sindaci in data 21 marzo 2016 e si impegna a redigere il ”Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile” (PAES) con il supporto dell’Agenzia per l’Energia del FVG (APE FVG).

 

Nel PAES verranno stabiliti precisi obiettivi di riduzione delle emissioni per ogni settore e verranno definite le misure e le politiche energetiche che devono essere realizzate per raggiungere questi obiettivi.

 

Modifiche al sistema di raccolta dei rifiuti: dal 1° febbraio 2014

 

Cari Cittadini,

 

dal 1° Febbraio saranno operative le modifiche al sistema di raccolta dei rifiuti.

 

Dopo un confronto con Ambiente e Servizi, società che si occupa per conto del Comune di efettuare la raccolta dei rifiuti, avvenuto durante i mesi scorsi, sono state monitorate mediante la lettura del codice a barre, il peso, e la valutazione dell’aspetto visivo del rifiuto, le usanze dei cittadini sangiorgini. Attraverso questa indagine condotta attentamente la società ha saputo darci strumenti statistici certi sui quali poter discutere tale riorganizzazione. Anche la collaborazione con la Polizia Locale nel controllo costante dei vari spazi sparsi nelle frazioni è stata decisiva per la scelta.

Siamo quindi giunti ad una modifica sostanziale, che non porterà aumenti di costo per i cittadini, ma in prospettiva potrà portare delle economie sui numeri, in quanto l’accordo è stato siglato a parità di quantità raccolte nel 2013 (dal 1 gennaio al 30 novembre).

 

Così cambierà la raccolta dei rifiuti:


LATTINE E ALLUMINIO: verranno eliminate le campane della latta poste nei vari centri; dal 1/1/2014 tutte le lattine e contenitori in latta e alluminio potranno essere inseriti nel sacchetto della plastica e quindi smaltiti nel giorno a calendario;


VERDE URBANO: saranno trasferite all’eco-piazzola Comunale tutte le navette del verde oggi sparse nelle varie frazioni. L’eco-piazzola vedrà quindi un ampliamento dell’orario di apertura nei mesi estivi, e verrà ampliata appena otterremo le autorizzazioni;

SACCHETTI: verranno distribuiti gratuitamente ad inizio anno i sacchetti di plastica e quelli dell’umido, questo consentirà alle famiglie di utilizzare i sacchetti nel modo migliore e all’azienda di lavorare al meglio i rifiuti, evitando sacchetti non conformi. Verranno consegnati da Ambiente e Servizi porta a porta;


SECCO: cambia il sistema di svuotamento del bidone giallo, non più ogni sabato ma ogni quindici giorni. Il comune verrà diviso in due zone, servite a settimane alterne. Le attività commerciali continueranno ad essere servite settimanalmente. Per chiunque avesse eventi speciali e problemi straordinari, o dimenticanze, pannoloni e pannolini potrà eccezionalmente portare il secco in esubero presso l’eco-piazzola solo il Sabato, con lettura della tessere sanitaria. Chi avesse bisogno di bidoni di dimensioni maggiori, li può richiedere rivolgendosi in Comune

 

ECOPIAZZOLA: verrà gestita in toto da personale formato in forza ad Ambiente e Servizi, non più con personale interno. L’accesso sarà consentito solo a persone residenti nel Comune e munite di tessera sanitaria telematica. L’orario verrà modificato come segue:

  • Ampliato in ESTATE martedì 14/17 giovedì 11/13 sabato 14/17
  • INVERNO martedì 14/17 sabato 14/17

Oltre a ciò recuperiamo i dipendenti del Comune impiegati 16 ore (8x2) la settimana a pulire le navette verdi e della latta; e le 8 ore del personale che vigila all’eco-piazzola. Potremmo così concentrarci in modo migliore nei lavori di manutenzione del patrimonio Comunale, verde pubblico ecc.

 

Con questa scelta, - spiega il Sindaco - vogliamo quindi evitare il così detto “turismo verde”, ovvero l’annoso problema che comporta l’abbandono indiscriminato di verde che viene lasciato da cittadini non residenti e che porta un + 6,7% della frazione verde rispetto alla media degli altri comuni contermini del rifiuto in oggetto. Oltre a ciò, vogliamo rendere decorosi e migliorarne l’igiene delle aree adibite a discarica verde sparse nelle varie frazioni, eliminandole insieme alle campane della raccolta della latta.

 

L’Amministrazione punta quindi a raggiungere il 90% di rifiuti differenziato, ambendo ai premi per i migliori comuni ricicloni.

Il risparmio dovuto dal dimezzamento dei costi di raccolta va a bilanciare le nuove spese per la gestione dell’eco-piazzola, dei sacchetti e del nuovo servizio latta.

Altro argomento inoltre è quello del potenziamento della vigilanza nella lotta all’abbandono dei rifiuti. Il nostro obiettivo è vigilare e sanzionare chi non rispetta l’ambiente e con il nuovo anno, la polizia locale si impegnerà a perlustrare aree finora non controllate. Voglio un ambiente pulito e che rispetti il lavoro di tanti agricoltori che si prendono cura del territorio, - insiste il Sindaco – a San Giorgio ora inizia la lotta all’abbandono.

Per qualisiasi informazione è possibile rivolgersi all'Ufficio Tecnico.


L'Amministrazione Comunale di San Giorgio della Richinvelda