Italiano

Ecopiazzola Comunale

 

 

"Il mondo è parte di noi è noi siamo parte del mondo"


L'Ecopiazzola Comunale è il luogo preposto per conferire quei rifiuti che non trovano collocazione nel sistema di raccolta differenziata, porta a porta, che il Comune ha adottato.

Quest'area, non è da identificare come discarica, ma come luogo di ricevimento e di accumulo di rifiuti che verranno poi riciclati secondo percorsi previsti dalla Legge.

 

Estratto dal Regolamento Comunale:

Art. 7 – Utenze ammesse al conferimento

Sono autorizzati ad accedere ed a conferire rifiuti:

  1. le utenze domestiche iscritte a ruolo/TIA, ovvero chiunque possegga o detenga a qualsiasi titolo locali, o aree scoperte ad uso privato esistenti nelle zone del territorio comunale, che producano rifiuti urbani;
  2. soggetti tenuti in base alle vigenti normative settoriali al ritiro di specifiche tipologie di rifiuti dalle utenze domestiche comunali iscritte a ruolo/TIA.
  3. come previsto nell’art. 1 del D.M. 08/04/08 e s.m.i. i rifiuti urbani e assimilati prodotti rispettivamente dalle utenze domestiche e non domestiche possono essere conferiti in maniera differenziata all’interno del centro di raccolta anche attraverso il gestore del servizio pubblico nonché dagli altri soggetti tenuti in base alle vigenti normative settoriali al ritiro di specifiche tipologie dalle utenze domestiche.

Le utenze domestiche, se richiesto, sono tenute ad esibire una tessera di identificazione, ovvero la tessera elettronica – carta regionale dei servizi.

L’accesso con automezzi all’interno del centro di raccolta è regolato dall’operatore del centro al fine di non creare eccessivo affollamento e per un più tranquillo e corretto controllo delle operazioni di scarico.

L’accesso all’utenza è consentito solo durante gli orari ed i giorni stabiliti per l’apertura del centro di raccolta.

L’accesso fuori dai giorni e dagli orari prestabiliti è permesso previa espressa autorizzazione comunale.

 

 

Dal 1° febbraio 2014 viene gestita in toto da personale formato in forza ad Ambiente e Servizi, non più con personale interno.

L’accesso sarà consentito solo a persone residenti nel Comune e munite di tessera sanitaria telematica.