Piano Regolatore Generale Comunale

PIANO DELLA MOBILITÀ CICLISTICA COMUNALE "BICIPLAN" - L.R. n. 8/2018

Adottato con D.C.C. n. 23 del 24.05.2021

 

To top

Piano Regolatore Generale Comunale

VARIANTE n. 39 

Adottata con D.C.C. n. 22 del 24.05.2021- lavori di "Messa in sicurezza della viabilità ciclopedonale nelle frazioni di Domanins e Rauscedo". Approvazione del progetto di fattibilita’ tecnica-economica, contestuale adozione della variante puntuale n. 39 al P.R.G.C. ed apposizione del vincolo preordinato all’esproprio

DCC 22_2021 adozione variante 39
DGC 32_2021 assoggettabilità VAS ciclopedonale Domanins

ELABORATI GRAFICI

 

To top

Piano Regolatore Generale Comunale

VARIANTE n. 38 

D.C.C. n. 21 del 24.05.2021- presa d’atto della variante puntuale n. 38 al P.R.G.C. relativa a “Interventi urgenti di sistemazione idraulica nella frazione di Aurava” di competenza del commissario delegato OCDPC n. 558-2018, soggetto attuatore

DCC 21_2021 presa d'atto variante 38 sist idraulica Aurava

ELABORATI GRAFICI

 

To top

Piano Regolatore Generale Comunale

REVOCATA IN AUTOTUTELA CON DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE n.35 del 02/10/2019

Variante puntuale 36 al PRGC relativa ai lavori di "Messa in sicurezza ed abbellimento della viabilità ciclopedonale a Domanins"

approvata con D.C.C. 50 del 07.11.2018

 

Piano Regolatore Generale Comunale

Variante n. 32 approvata con delibera di CC n. 35 del 27/7/2016 - in vigore dal 18/8/2016

CARTOGRAFIA PRGC

 

To top

Piano Regolatore Generale Comunale

Variante n. 29 approvata con delibera di CC n.  in vigore dal

CARTOGRAFIA PRGC

 

To top



altri Atti di pianificazione e governo del Territorio

REGOLAMENTO EDILIZIO

Regolamento edilizio

Studio di Microzonazione Sismica

Elaborati dello studio di Microzonazione Sismica del Comune di San Giorgio della Richinvelda, approvato in data 29.05.2017 dalla Commissione Tecnica insediata presso il Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, come da certificato di conformità di data 29.06.2017, prot. 0070558/P della Direzione Centrale Infrastrutture e Territorio della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, assunto al prot.4656 del 30.06.2017.

Per Microzonazione Sismica si intende lo studio e la valutazione della pericolosità sismica locale attraverso l’individuazione di zone del territorio caratterizzate da comportamento sismico omogeneo. Lo studio individua e caratterizza tre zone: Stabili / Stabili e suscettibili di amplificazione locale / Suscettibili di instabilità.

La Microzonazione Sismica ha lo scopo di riconoscere le condizioni locali che possono portare a variazioni anche marcate delle caratteristiche del moto sismico atteso o che possono produrre deformazioni rilevanti permanenti per le costruzioni e le infrastrutture presenti sul territorio stesso.

Lo studio di microzonazione sismica fornisce una base conoscitiva della pericolosità sismica locale del territorio suddividendolo in diverse zone e consente di stabilire gerarchie di pericolosità utili per programmare i interventi di riduzione del rischio sismico.

Il territorio comunale è stato studiato sotto un profilo geologico e sismico, con la raccolta di informazioni e l’esecuzione di nuovi rilievi ed indagini sismiche.

Sulla base dei dati raccolti e delle elaborazioni eseguite, nel territorio comunale sono individuate solamente zone stabili suscettibili di amplificazioni locali ed alcuni elementi lineari.